Indice

Condividi

Link Rapidi

Iscriviti per ricevere i nuovi articoli

La storia dell’Aromaterapia

Indice

La storia dell’aromaterapia, rappresenta l’evoluzione dell’interesse verso le medicine naturali e la crescente scoperta dei principi attivi degli oli essenziali hanno determinando il fiorire di varie branche e scuole di aromaterapia.

Storia dell’Aromaterapia: La nascita.

Il termine “Aromaterapia” viene coniato nel 1928 dal chimico René-Maurice Gattefossé e ripreso dal medico francese Jean Valnet, il primo a occuparsi del dosaggio degli oli essenziali e a fondare una società di ricerca sull’aromaterapia. Un ulteriore passo in avanti viene compiuto da Margherite Maury che, affascinata dall’uso che gli egizi, i cinesi e altre culture antiche facevano delle erbe, studia a fondo l’impatto fisico, psichico e spirituale degli oli essenziali, inserendo ufficialmente una terapia basata sul massaggio a base di oli essenziali nel mondo dell’aromaterapia.

Principi terapeutici e potenzialità d’intervento dell’aromaterapia

Nella storia dell’aromaterapia, si è arrivati alla consapevolezza sempre maggiore che questa disciplina ha la capacità di intervenire su patologie significative, producendo numerosi effetti grazie alla scoperta delle enormi potenzialità degli oli essenziali, come: 

  • effetti antisettici;
  • effetti anestetici;
  • effetti rubefacenti;
  • effetti balsamici;
  • effetti antiflogistici;

L’elenco degli effetti benefici dell’aromaterapia è facilmente e notevolmente estendibile, così come quello delle problematiche sulle quali è possibile intervenire attraverso la somministrazione di terapie specifiche a base di oli essenziali, come: infezioni cutanee e delle mucose, infezioni alle vie respiratorie, infezioni gastrointestinali, gonfiore, spasmi muscolari, artrosi e così via. Il campo d’azione di estende anche all’area psichica grazie alla capacità di influenzare la modulazione umorale.

Storia dell’aromaterapia: Le Applicazioni

Gli oli essenziali utilizzati nella storia dell’aromaterapia possono essere miscelate tra di loro, creando miscele sinergiche personalizzate e ricche di molteplici proprietà benefiche. Esistono principalmente due modi per beneficiare degli oli essenziali, entrambi basati sull’uso esterno degli stessi: il primo, e forse il più semplice e conosciuto, è attraverso la semplice inalazione delle essenze, ponendo ad esempio poche gocce in un diffusore per essenze, il secondo è attraverso l’uso esterno mediante l’applicazione topica degli oli essenziali. Quest’ultima può avvenire con vari mezzi quali ad esempio l’applicazione di fasciature o oli e pomate a base di oli essenziali, pediluvi e bagni alle mani o completi, o per mezzo di massaggi con oli vettore arricchiti da uno o più oli essenziali.

Per l’applicazione topica degli oli essenziali è bene non applicarli direttamente puri sulla pelle, ma considerando proprio che sono prodotti molto concentrati, e che agiscono efficacemente già a piccole dosi, fondamentale è diluire opportunamente gli oli essenziali utilizzando degli oli vettore come l’olio d’oliva, l’olio di mandorle dolci o il burro di karité, così da evitare spiacevoli reazioni avverse e al contempo realizzando prodotti ben calibrati e specifici per ogni intervento.

Questo aspetto è da tenere in forte considerazione, come la storia dell’aromaterapia ci insegna, soprattutto per la realizzazione di creme e maschere di bellezza fai da te, bagni e pediluvi aromatici, lozioni massaggianti utili nella fisioterapia, impacchi sfiammanti, inalatori dai molteplici benefici.

In alcuni casi nella storia dell’aromaterapia gli oli essenziali, gli oli essenziali possono essere utilizzati per uso interno, sotto forma di gocce da diluire in acqua o capsule, tuttavia è bene non avventurarsi con l’uso interno degli oli essenziali, ma è bene utilizzare questa via solo sotto la supervisione di un medico o di un aroma terapeuta di comprovata professionalità. 

La necessità o, anche, la semplice curiosità di conoscere e sfruttare i benefici delle essenze e degli oli aromatici all’interno dei più svariati ambiti del quotidiano deve accompagnarsi sempre alla consapevolezza di come gli oli essenziali agiscono e di quale sia il modo migliore per essere utilizzati, e dalla scelta di materie prime di qualità, di sicura provenienza e lavorate in maniera adeguata, diffidando di prodotti di dubbia provenienza e qualità.

La storia dell’aromaterapia ha reso oggi più che mai, questa materia affascinante e complessa, in cui le conoscenze storiche sugli usi tradizionali delle piante aromatiche si uniscono alla continua ricerca scientifica ed esplorazione di nuovi effetti benefici degli oli essenziali sulla salute umana ed animale, dove le crescenti scoperte sulle possibili applicazioni degli oli essenziali possono non solo arricchire, ma rivoluzionare una buona parte della scienza medica. 

Post Che Potrebbero Interessarti

Post Che Potrebbero Interessarti